back to top

Sciuto indagando sempre su Reitani scopre che quando è stato arrestato in America all'uomo sono state prese le impronte, come da prassi, e risultano tutte e 10 le dita. La Duomo infatti viene sorpresa fuori la villa e nasce un conflitto a fuoco. Rosalia scappa e va fuori di testa. Intanto De Silva segue la Cantalupo ascoltando ogni conversazione. La Cantalupo va a dare un'occhiata alla fondazione e mentre sta guardando le schede dei bambini registrati nell'orfanotrofio arriva De Silva. Squadra Antimafia8, Palerme. Revue de presse | Settembrini informa la Cantalupo che Reitani è in Italia, pensano a Roma ma alla Duomo scoprono che è arrivato a Catania. Squadra antimafia - Palermo oggi est une série TV de Pietro Valsecchi avec Simona Cavallari (Claudia Mares), Giulia Michelini (Rosalia "Rosy" Abate). Sciuto e la Bertinelli raggiungono un centro massaggi dei Corda dove è in atto una sparatoria, gli uomini di Mazzeo stavano cercando di portare altri uomini dalla parte di Ulisse senza risultati. Rachele e Torrisi abbandonano l'auto e Rachele cerca aiuto da un uomo che conosce. Intanto Licata e la Cantalupo parlano con la Bertinelli sulla morte di Bonanno ma Rosalia omette di dire la vera pista che ha seguito per arrivare al giardiniere. L'uranio viene sequestrato ma malgrado questo Mazzeo ha ottenuto i soldi. Patrizia Fiorilli riesce a chiamare Nigro e lo informa che c'è qualcosa di grosso ma non riesce a dirgli altro, è sempre sotto controllo. Reitani vuole concludere l’affare dell’uranio servendosi di Giano, tenuto sotto ricatto, e Saverio Torrisi. Adamo rientra alla sua villa dove ad attenderlo c'è il finto Reitani, Ulisse Mazzeo. Created by Stefano Bises, Leonardo Fasoli. Continuando ad analizzare i conti dell'Abate tra i vari spostamenti si risale ad una società si consulenza finanziaria di Catania. Alla villa dei Corda scoprono il contenitore dell'uranio che il finto Reitani portava con se. Squadra Antimafia, con la collaborazione di taodue Antimo con gli altri raggiungono la casa di Adamo. La Bertinelli e Sciuto arrivano alla casa del giardiniere di Rosy e vi trovano Bonanno il killer di Rosy che ha picchiato a morte Mirabella, Bonanno spara verso Rosalia e Vito ma questi rispondono al fuoco e lui muore. Patrizia riesce a chiamare Nigro ma gli fa capire che non può scappare e lui non può raggiungerla. Mentre la squadra della Duomo li sta accerchiando Nazzari effettua il pagamento e avviene lo scambio ma la polizia interviene, nel conflitto a fuoco De Silva riesce a scappare mentre la Cantalupo riesce ad arrestare Nazzari. La Cantalupo avvisa Licata della scoperta, l'uomo che si finge Giovanni Reitani è in realtà Ulisse Mazzeo. In seguito al ritrattamento di alcuni testimoni l'imputazione per strage decadde e i 4 uomini furono condannati per un reato minore. Giano non vuole dire nulla ad Anna per non coinvolgerla e creare un casino ma Carlo lo convince ad accettare almeno il suo aiuto. Torrisi e Rachele arrivano ad un consulente di Tindaro che però non ha idea di chi ci sia dietro il traffico dell'uranio ma visto che non sa nulla Rachele lo uccide. La donna informa Rosalia che Reitani era amico di Ulisse Mazzeo, il boss della famiglia, che la sera del massacro si trovava a casa con la moglie e il figlio e Reitani volle fare da solo e che pare poi abbia dato fuoco al corpo del boss cosa che suona strana. Alla Duomo Settembrini sta ripensando all'incontro con Rachele Ragno e Saverio Torrisi. Mentre Reitani parla con la Cantalupo e Nigro, Patrizia pulisce la tracce di sangue nella stanza dove Reitani ha ucciso Gerlando. Intanto De Silva fa spostare il carico perché sa che la polizia arriverà allo stabile dove lo avevo messo e lo porta alla villa dove si sono stabiliti lui, Mazzeo e il resto del clan.

Semi E Bulbi Vendita Online, Raccolta Differenziata Sellia Marina, Quiz Animali Strani, Rondini Al Guinzaglio Significato, Sindrome Di Kleine-levin, Ermes Gas E Power Lavoro, 20 Settembre Festa Nazionale, Calorie Petto Di Pollo In Padella, Se Mi Lasci Non Vale Testo, Frattura Secondo Metatarso Piede, Arco Di Costantino,

leave a comment

X